Home arrow Career arrow Tutti i profili arrow Alessandro Fabrizio
Career dedicato ai Manager
dello Sport Business e
del Marketing Sportivo
SEGUICI SU:

Seguici su YouTube Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su LinkedIn
libreria dello sport

di
anno

Alessandro Fabrizio Alessandro Fabrizio
Account Manager

Rcs Sistema Gazzetta dello Sport
Alessandro Fabrizio, nato nel 1979.

Attuale posizione:
Account Manager Rcs Sistema Gazzetta dello Sport.

Esperienze lavorative:
Da giugno 2008 ad agosto 2009 alla Cairo Communication di Milano nell’area Commerciale e Marketing del Torino F.C e dal 2010 mi occupo per RCS del Sistema Gazzetta dello Sport.
Collaboro con alcune realtà sportive come tecnico sportivo.

Formazione:
Laureato nel 2007 in Scienze Motorie a Bologna, ha conseguito con menzione di merito il diploma al Master Internazionale in Strategia e Pianificazione Delle Organizzazioni Degli Eventi e Degli Impianti Sportivi nel 2008.
  1. Cosa ti ha portato a lavorare nell’industria dello sport business?
    • Per prima cosa la passione verso un mondo che oltre alle consuete leve di marketing e commerciale aggiunge una sana componente emozionale. Conoscerne i meccanismi dal di dentro mi ha entusiasmato e non mi ha fatto pentire di questa scelta.
  2. Qual è il livello di professionalità nel settore?
    • Credo di poter definire ancora "giovane" per poter giudicare un livello di professionalità del settore in cui opero. Certamente credo di poter dire con assoluta certezza che maggiore è la conoscenza, maggiore è la capacità di farsi valere rispetto al settore di competenza.
  3. Cosa miglioreresti nel business dello sport?
    • Il primo aspetto su cui focalizzerei la mia attenzione è il rapporto con il cliente-tifoso. Credo su questo punto ci siano grandi margini di miglioramento e sono convinto che un tifoso debba sempre più avvicinarsi ad un vero e proprio cliente fidelizzato.
  4. Quali sono i segmenti di questo settore con maggiore possibilità di crescita?
    • Non penso ci siano settori in cui si possa dire di essere cresciuti in maniera tale che non si possa più migliorare. Il rapporto con i partner, con i mezzi di comunicazione, con le istituzioni, con i tifosi, con i giovani, sono tutti settori in cui attraverso un sistema integrato e sinergico credo si possa sempre e comunque migliorare.
  5. Cosa consiglieresti ad un giovane che voglia entrare in questo settore?
    • Consiglierei di avere pazienza, di non smettere mai di voler imparare, di essere umile ma allo stesso tempo voglioso di crescere. Lo sport è un bel mondo per cui vale la pena di sacrificarsi.
 
< Prec.   Pros. >
torna su