Career dedicato ai Manager
dello Sport Business e
del Marketing Sportivo
SEGUICI SU:

Seguici su YouTube Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su LinkedIn
libreria dello sport

di
anno

Stampa E-mail
Carlo Sgrò Carlo Sgrò
Responsabile web site e community

Sigma Basket Barcellona
Carlo Sgrò nata nel 1985.

Attuale posizione:
Responsabile web site e community della Sigma Basket Barcellona

Esperienze lavorative:
Da Marzo ad Agosto 2010 mi sono occupato di Web marketing-Content management e organizzazione di eventi presso la Campagnolo Srl.
Dal 26 Settembre al 2 Ottobre 2010 volontario per i Mondiali di Pallavolo maschili sede Catania.

Formazione:
Laureato in tecnica Pubblicitaria presso l’università di Palermo.
Diplomato al Master Sbs "Sport Business Strategy" organizzato da Verde Sport e Università Cà Foscari di Venezia.
  1. Cosa ti ha portato a lavorare nell’industria dello sport business?
    • Sin da bambino ho avuto la fortuna di provare diversi sport: atletica leggera, calcio, basket. Per questo ho sempre avuto una grande passione per qualunque tipo di sport. Verso la fine del mio percorso universitario ho voluto fortemente unificare questa mia grande passione con gli studi che stavo terminando, lo sbocco nello sport business è stato naturale.
  2. Qual è il livello di professionalità nel settore?
    • Non credo di poter parlare a nome di tutto il settore sportivo, come disse una volta Montanelli "Non sum dignus". Quello che posso dire, dettato dalle mie, seppur poche, esperienze è che oggi viene richiesta una sempre più crescente professionalità e specializzazione. Quello che ieri era considerato un "plus" adesso è un "must" e chi come me entra oggi in questo settore, deve fare i conti con queste aspettative.
  3. Cosa miglioreresti nel business dello sport?
    • Penso che prima di migliorare qualcosa sia fondamentale studiarla a fondo e approfonditamente. Lavoro da poco tempo in questo business e non ho certo la presunzione di avere una ricetta magica. Credo che l'unica cosa che implementerei è un’apertura massiccia alle nuove leve, responsabilizzandole di più ascoltando cosa hanno da dire. Ovviamente faccio un discorso molto di parte.
  4. Quali sono i segmenti di questo settore con maggiore possibilità di crescita?
    • Credo che l'imminente legge sugli impianti sportivi possa e debba essere un volano per un nuovo tipo di investimenti e strutture sportive. La mia speranza è che questa legge rivoluzioni in positivo questo settore.
  5. Cosa consiglieresti ad un giovane che voglia entrare in questo settore?
    • Posso fare un "copia e incolla" dei consigli che ho ricevuto e che continuo a ricevere io. Di base bisogna avere una grande passione perché questo è un settore che richiede un impegno totalitario e molto spesso con poche soddisfazioni personali, specie all'inizio.
      Bisogna lavorare duro. Aggiornarsi di continuo e non lasciarsi mai tentare dalla pigrizia, accettando tutte le sfide che questo campo ogni giorno ti mette davanti. Ma questo vale per ogni tipo di mestiere.
 
< Prec.   Pros. >
torna su