Home arrow Career arrow Tutti i profili arrow Simona Corradi
Career dedicato ai Manager
dello Sport Business e
del Marketing Sportivo
SEGUICI SU:

Seguici su YouTube Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su LinkedIn
libreria dello sport

di
anno

Stampa E-mail
Simona Corradi Simona Corradi
Senior Account

Immagine&Sport
Simona Corradi, 42 anni,
Attuale posizione: da 12 punto di forza del reparto Sales&Marketing di Immagine&Sport al cui interno si occupa della gestione di clienti consolidati nel tempo e di nuove acquisizioni.

La sfida quotidiana è riuscire a trovare sempre una soluzione tailored made per interpretare ed accogliere le necessità di realtà diverse.
  1. Cosa ti ha portato a lavorare nell’industria dello sport business?
    • La mia esperienza professionale non è incominciata all'interno di questa realtà, ma ben presto la curiosità e la percezione dello sport business come un'area stimolante e dinamica in grado di legare gli aspetti più interessanti del marketing ad un mondo ricco di emozione e di valori come lo sport mi hanno indirizzato verso questo settore. L'incontro poi con Immagine&Sport dove opero da oltre 10 anni mi ha aperto possibilità di grande formazione grazie al coinvolgimento diretto in progetti altamente qualificati ed interessanti.
  2. Qual è il livello di professionalità nel settore?
    • In italia non è ancora ai livelli di altri mercati mondiali, ma la professionalità del settore in questi ultimi anni si sta evolvendo rapidamente.
  3. Cosa miglioreresti nel business dello sport?
    • A proposito di professionalità migliorerei tutti quegli aspetti che ancora sono in parte legati ad una visione poco strutturata del business applicato allo sport. Ad esempio a volte si riscontra una certa ritrosia nel trattare le operazioni collegate allo sport come vere e proprie attività di marketing quindi con l'ausilio di tutti gli strumenti necessari per valutazioni accurate.
  4. Quali sono i segmenti di questo settore con maggiore possibilità di crescita?
    • È un settore globalmente con grosse possibilità di crescita che a volte non vengono sfruttate pienamente. Nello specifico penso al segmento "eventi" valorizzato nelle sue potenzialità, non semplicemente in termini di visibilità, ma come canale per ottimizzare ed enfatizzare il messaggio e l'immagine che un'azienda vuole trasmettere.
  5. Cosa consiglieresti ad un giovane che voglia entrare in questo settore?
    • Consiglierei di armarsi di pazienza perché per certi aspetti esistono ancora carenze in termini di organizzazione e forma mentis, e poi soprattutto di utilizzare al massimo la propria creatività per sfruttare appieno tutte le opportunità che questo settore in crescita è in grado di offrire.
 
< Prec.   Pros. >
torna su