Home arrow Focus arrow Il valore degli sponsor di maglia. Il grande distacco tra Serie A e Premier League
Focus
Focus gli approfondimenti con ricerche, statistiche, presentazioni e dossier 
SEGUICI SU:

Seguici su YouTube Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su LinkedIn
libreria dello sport

di
anno

Il valore degli sponsor di maglia. Il grande distacco tra Serie A e Premier League Stampa E-mail
Tutti i Focus
venerd́ 31 agosto 2012
Maglia Napoli 2013 Maglia Genoa 2013 Maglia Juventus 2013 Maglia Manchester United 2013
80 milioni di euro per la Serie A, 147 milioni di sterline per la Premier League

Mentre per l'Nba la prossima stagione 2013-14 potrebbe segnare l'inizio delle sponsorizzazioni di maglia (la decisione finale dell'Nba Board of Governments arriverà a settembre), il quotidiano economico "ItaliaOggi" ha pubblicato in esclusiva i dati dei valori della ricerca di Sporteconomy sugli sponsor di maglia di serie A - stagione 2012/13, che dimostrano di non aver risentito della crisi ma di aver comunque ottenuto un incremento nettamente inferiore rispetto agli altri campionati europei.

Secondo la tabella valori diffusa da Sporteconomy.it infatti, i valori delle jersey sponsorship di Serie A si aggirano tra gli 80.4 e gli 80.9 milioni, pari ad un 10% in più rispetto alla passata stagione (circa 70 milioni di euro).

Ai primi quattro posti della classifica per valore di maglia si trovano la Juventus a cui Jeep assegna 13 milioni di euro, seguita dall'Inter a cui Pirelli destina 12,9 milioni; il Milan a cui Fly Emirates riconosce 12 milioni; e il Napoli con Acqua Lete e Msc per un totale di 10 milioni. (fonte: Sporteconomy.it) In crescita, quindi, nonostante la crisi e i timori generali delle aziende di investire in comunicazione. Ma, come scrive Marcel Vulpis, l'altra faccia della medaglia è nella presenza di tre squadre (Torino, Lazio e Genoa) senza partner principale sulla divisa. (fonte: Sporteconomy.it)

Complessivamente scenderanno in campo 28 marchi per ben 16 distinte categorie merceologiche: ben quattro marchi a testa spettano ai settori alimentare e trasporto marittimo/aereo. Nove club su 20 presentano il doppio sponsor, per un superficie espositiva pari a 300 centimetri quadrati, a conferma delle difficoltà nel reperire un unico sponsor principale che possa coprire il budget legato alla maglia da gara. (fonte: Sporteconomy.it)

L'incremento per la Premier League è del 25%

Dalla ricerca condotta da Sportingintelligence, il calcio britannico si presenta con un valore di 147,1 milioni di sterline per la stagione 2012/13 (in crescita del 25% rispetto a solo un anno fa). I dati che emergono evidenziano come il valore delle sponsorizzazioni sia passato da £ 117,5 milioni nel 2011/12 a £ 147,1 milioni per la stagione 2012/13. L'aumento di £ 29,6 milioni testimonia come, nonostante la situazione di crisi economica attuale, la Premier League riesce ad aumentare il proprio fatturato e crescere più di tutti gli altri. A guidare la classifica come sempre compaiono Manchester United, Liverpool e Manchester City con 20 milioni di sterline.
Premier League sponsorship deals for 2012-13
Fonte: Sportingintelligence

I casi top d'Europa: Manchester e Bayern

Sarà a partire dalla stagione 2014/2015 che si avrà la più ricca e importante sponsorizzazione sportiva mai regolata con una società di calcio, cioè quella tra Manchester United e Chevrolet (General Motors) che vedrà i Red Devils incassare ben 445 milioni di euro (65 milioni annui). (fonte: redazione ITA Sport Press).

Un contratto di sponsorizzazione di maglia in ambito calcistico irripetibile che mette in secondo piano anche il sodalizio tra Qatar Foundation e Barcelona, stretto appena un anno fa per 36 milioni di euro a stagione e la sponsorship di Jeep con la Juventus (“appena” 13 milioni e la fornitura delle vetture).

Se dalla Premier League passiamo alla Bundesliga scopriamo che il Bayern Monaco ha appena rinnovato il contratto di sponsorizzazione con il colosso della telefonia Deutsche Telekom, il cui rapporto che già ora è decennale sarebbe scaduto nel 2013. Si passerà dai 25 milioni attuali a 30 milioni di euro annui in cambio dei quali Deutsche Telekom godrà di tutti i diritti media del club, ma anche di interviste esclusive e filmati da poter inviare esclusivamente ai propri clienti. (Fonte: sportrade24.it)
Focus a cura di Bianca Angrisani
 
< Prec.   Pros. >
torna su