Home arrow Focus arrow Se i telespettatori di basket (e volley) sono quanti quelli di molte partite di Serie A...
Focus
Focus gli approfondimenti con ricerche, statistiche, presentazioni e dossier 
SEGUICI SU:

Seguici su YouTube Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su LinkedIn
libreria dello sport

di
anno

Se i telespettatori di basket (e volley) sono quanti quelli di molte partite di Serie A... Stampa E-mail
Tutti i Focus
giovedě 29 marzo 2012
Villareal vs Napoli Pallavolo femminile NBA Diritti TV
Il rapporto 1 a 300 dei diritti televisivi riconosciuti al basket ed al calcio non è poi così giustificato. I dati delle audience, se consideriamo le partite di serie A escludendo i big match delle top 6, non sono così distanti tra loro né tantomeno da quelli di quasi tutti gli incontri di basket di Lega Serie A1.

Analizzando i dati relativi agli ascolti televisivi medi delle partite di basket di Lega Serie A1 su la7, Rai Sport 1, Rai Sport 2 e sul Digitale scopriamo che non sono poi così inferiori a quelli di una partita di media classifica del campionato di serie A di calcio. Vediamo nel dettaglio.

Questi sono alcuni anticipi del sabato pomeriggio di basket: Scavolini Siviglia Pesaro-Armani Milano trasmessa su la7 il 15/10/2011 alle ore 18 ha totalizzato 216.049 telespettatori; Sidigas Avellino-Benetton Treviso 215.603; 193.662 Benetton Treviso- B.Sardegna Sassari (11.a, 17/12, ore 16.10); 200.427 Tercas Teramo-Montepaschi Siena. Quanto ai posticipi della domenica sera trasmessi su RaiSport1, RaiSport2 e digitale: Armani Milano-Cimberio Varese ha avuto un audience di 268.981 spettatori alle ore 20.30 del 9 ottobre; 97.110 Cimberio Varese-Angelico Biella (18/12/2011, 20.14); 132.737 Umana Venezia-Armani Milano (10.a g, 11/12/2011, 20.12); 115.720 B. Sardegna Sassari-Armani Milano (4.a g., 30/10/2011, 20.07). Mentre i telespettatori che hanno seguito la finale dell’edizione 2012 delle SuisseGas Final Eight, organizzate da Lega Basket e RCS Sport, sugli schermi di LA7 sono stati 220.000 con uno share dell'1,5%. (fonte: Lega Basket)

Una parentesi la merita anche la partita della finale della Del Monte Coppa Italia di volley A1 ha registrato secondo l’Auditel 249.000 spettatori di media per uno share percentuale di 1,18. Isolando il solo tie break tra Lube Banca Marche Macerata e Itas Diatec Trentino, gli ascolti sono stati di 412.000 spettatori di media per 1,81% di share. La squadra RAI ha fatto un lavoro eccezionale, con immagini e commenti che hanno offerto in TV uno spettacolo di altissimo livello.

Davvero numeri ragguardevoli se confrontati con una partita del campionato di serie A di calcio come Novara – Parma del 26 novembre scopriamo che su Sky (satellite) ha ottenuto 97.292 telespettatori e su Premium Calcio (dtt) 311.000 telespettatori (allo Stadio - 12.000 spettatori). Oppure un match di maggiore appeal come Lazio-Fiorentina, su Sky Calcio 2 HD il 26 febbraio, ha avuto un'audience media di 147.671 spettatori. (dati: Auditel)

Ovviamente a fare la differenza restano i big match come il derby Milan-Inter da record assoluto di ascolti: trasmesso su Sky Sport 1 e Sky Calcio 1, ha ottenuto un'audience media record di 2.916.186 spettatori complessivi (9,68% di share e 4.098.273 spettatori unici).

Il mercato dei diritti televisivi tende, quindi, a riconoscere valore solo al calcio e le risorse residuali per basket e volley sono al punto che le Leghe possono, in molti casi, limitarsi e ripagare le spese per le partite di campionato. Come mai ancora oggi esiste questa condizione? Se lo dovrebbe innanzitutto chiedere il management di volley e basket, operando attente riflessioni sulle ragioni e gli aspetti che ostacolano la trasformazione di questo patrimonio di contatti in risorse economiche (diritti tv e sponsorizzazioni).
Focus a cura di Bianca Angrisani
 
< Prec.   Pros. >
torna su