Home arrow Ultime interviste arrow Riporta l'intervista sul tuo sito
Interviste Sport Manager ai Protagonisti dello
Sport Business italiano e del Marketing Sportivo
Abbonamento ai Feed RSS di Ultime IntervisteFeed RSS
NAVIGA NELLE CATEGORIE:
SEGUICI SU:

Seguici su YouTube Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su LinkedIn
libreria dello sport

di
anno

L’Academy per il management dello Sport Stampa E-mail
Maggio 2010
Intervista a Matteo Giordano Pastore Dir. Diritti Media e Rel. Est. di RCS
Matteo Giordano Pastore MATTEO GIORDANO PASTORE
Dir. Diritti Media e Rel. Est. di RCS

"Il nostro obiettivo è quello di rendere la sport Business Academy uno strumento stabile di crescita professionale e un osservatorio permanente sullo sport management".
Nel panorama delle iniziative di tipo formativo nell'ambito del settore dello sport business, sono ormai consolidate molte esperienze di master postuniversitari a vantaggio dei giovani laureati. Mancava, infatti, l'offerta che si rivolgesse soprattutto al pubblico degli operatori già impegnati in questo settore. Vi hanno posto rimedio Rcs Sport in partnership con l'Università Bocconi avviando da quest'anno due corsi specifici. Dopo l'inaugurazione presso la sede dell'Rcs a Milano, dall'aprile scorso è partito il primo corso con la partecipazione di ex atleti quali Costacurta a Pozzecco. Ascoltiamo la genesi e gli obiettivi di Sport Business Academy dalla voce di chi ne ha seguito da subito l'ideazione e la gestazione, il direttore Diritti Media e Relazione esterne di RCS Sport, Matteo Pastore.
Sponsornet: Com'è nata l'idea di collaborare con la SDA Bocconi per dar vita a un'accademia di alta formazione per i manager dello sport?
Matteo Giordano Pastore: L'idea è nata circa un anno fa dalla considerazione che vista la crescente complessità nello sport management, in cui la crescita del business può diventare un'opportunità per lo sviluppo socio-economico, non sono più accettabili un'inadeguata professionalità e uno scarso approfondimento di una specifica funzione aziendale: quella del marketing sportivo. Si tratta di un course exetuive, non un master, quindi chiediamo ai partecipanti almeno due anni di esperienza lavorativa: la laurea è un prerequisito ma non una conditio sine qua non. La SDA Bocconi ha già esperienza nell'ambito dei master: da 14 anni organizza il master FIFA per i futuri presidenti di Federazioni, Comitati, Società sportive, e ha tre sedi (Inghilterra, Svizzera e Italia) dove vengono curati gli aspetti manageriali.

Sponsornet: Quali sono i corsi previsti e a chi sono rivolti?
Matteo Giordano Pastore: Il progetto ha visto la creazione di un brand, cogestito da RCS Sport e Bocconi. Il 12 aprile è iniziato il primo corso "Programma di Sviluppo delle competenze manageriali" rivolto a responsabili di Federazioni, Leghe, Comitati e Associazioni tra società sportive. Quello che invece partirà a fine settembre sarà rivolto maggiormente a marketing e brand manager di aziende e organizzazioni sportive e affronterà tematiche di Sport Marketing, Sponsorship ed Event Management. Saranno inoltre organizzati dei workshop nel palazzo sede de La Gazzetta dello Sport che tratteranno in maniera approfondita tematiche di attualità dello sport, con la partecipazione di personaggi di livello internazionale in veste di relatori, con ricerche e pubblicazioni a loro supporto.

Sponsornet: Qual è la durata dei corsi?
Matteo Giordano Pastore: La durata del primo corso è di 16 giorni d'aula, l'altro di 14 ma intervallati dai due mesi estivi. I corsi prevedono momenti d'aula, staff learning, approfondimenti one to one tramite computer, tavole rotonde, field project (la prima esperienza sul campo sarà al Giro d'Italia). Per ognuno dei due corsi c'è un ricco team di professori e personaggi dello sport con le loro testimonianze.

Sponsornet: Chi fa parte dell'organo decisionale e di gestione del progetto?
Matteo Giordano Pastore: All'Advisory Board, cioè l'organo che definisce le linee strategiche dell'Academy, partecipano il Presidente di RCS Media Group, il Professor Marchetti; il Direttore della Bocconi Grando; il Presidente del Comitato Paraolimpico Pancalli; il Presidente della FIGC Abete; il Direttore Comunicazioni Esterne Eni Dolci. Inoltre due esponenti dello sport: Antonio Rossi, membro del Coni e Clarence Seedorf.

Sponsornet: Quali sono i vostri partner e sponsor?
Matteo Giordano Pastore: I partner che hanno creduto in questo progetto sono: Eni (main sponsor), Adidas, Nba, Skoda, Unicredit, Ticket One, la FIGC, Herbalife e il Comitato Paraolimpico Italiano, la Federazione Italiana Canoa Kayak e il Comune di Milano. Media partner dell'evento sono il sistema Gazzetta, il Corriere della Sera con Trovolavoro.it, Il Mondo, e come le dicevo, stiamo trattando con le televisioni.

Sponsornet: Oltre alla possibilità diinserire proprie risorse umane ai corsi, quali vantaggi di visibilità ottengono queste aziende?
Matteo Giordano Pastore: Di sicuro aspetti legati alla brand equity, al posizionamento del proprio brand, presenza sul sito web dedicato e nella campagna di promozione dell'iniziativa. Inoltre entrando nel progetto della Sport Business Academy entrano nel network Bocconi, vengono chiamati per testimonianze anche in altri master, quello FIFA, e altri corsi universitari.

Sponsornet: È importante privilegiare anche gli aspetti relazionali e di network.
Matteo Giordano Pastore: Si, infatti è prevista anche la partecipazione a eventi di Marketing Community che si tengono ogni due mesi, durante i quali si riuniscono tutti coloro che hanno partecipato ai master di Sales marketing Bocconi. Il nostro obiettivo non è quello di guadagnare nel breve periodo, ma di realizzare attività valoriali nel mondo dello sport, quindi di formazione e attività di relazione con e tra gli sponsor che magari non entrano dalla porta principale per la sponsorizzazione ma che poi vengono condotti verso nuovi progetti.
Sponsornet: Un buon modello di business. Ma riesce a sopravvivere autonomamente?
Matteo Giordano Pastore: Per il primo anno prevediamo un minimo di marginalità che poi si incrementerà nel secondo e nel terzo. I valori di entrata attualmente sono di 50.000 euro per il main sponsor, 10.000 per i partner e 5.000 per gli sponsor. Quanto ai corsi il primo modulo costa 6.000 euro, il secondo 4.900 euro. I nostri interlocutori sono direttori vendite e marketing di aziende e uffici del personale, coloro cioè che attingono ai budget da dedicare alla formazione.

Sponsornet: Con la SDA Bocconi che rapporto si è instaurato?
Matteo Giordano Pastore: Si è creato davvero un buon feeling. Siamo partner paritari nella realizzazione di questo progetto: loro forniscono le competenze e l'esperienza della propria Faculty, noi un programma di comunicazione attraverso i nostri media ed eventi. Il loro apporto è fondamentale perché un insieme di testimonianze, magari anche preziose devono essere razionalizzate in chiave accademica e didattica altrimenti un'esperienza vincente difficilmente potrà essere replicata.
Antonio Rossi - RCS Sport Sponsornet: Quali obiettivi vi ponete nell'immediato futuro? Che evoluzione potrebbe avere questo progetto?
Matteo Giordano Pastore: L'obiettivo è quello di esportare questo progetto a livello internazionale, infatti abbiamo già richieste dalla Spagna. L'estensione del business potrebbe avvenire verso due direzioni: la duplicazione dei corsi e dei workshop, oppure, dal punto di vista editoriale, con la pubblicazione di libri successivi ai corsi. Ci sarebbe anche l'idea di sviluppare, in futuro, aree rivolte esclusivamente all'economia sportiva su Gazzetta.it.

Sponsornet: Pastore, dopo l'Academy è chiamato a sviluppare la divisione sui diritti televisivi: per la prima volta sarete protagonisti della creazione di un reality show dedicato allo sport.
Matteo Giordano Pastore: Sì, THE R.U.N. by Powerade, il noto circuito di running quest'anno torna con un nuovo nome, nuove tappe e la grande novità del reality che trasformerà il circuito in un vero e proprio evento multimediale. Sarà il primo reality sul running mai realizzato: gli otto concorrenti protagonisti saranno impegnati in un'intera stagione di gare, durante la quale sfideranno i runner di tutta Italia e i compagni di avventura. Le 24 puntate della docufiction porteranno sullo schermo le ansie, le fatiche, le delusioni e le gioie dei runner scelti per far parte del cast. Diversi sono gli sponsor che si sono affiancati all'evento, da Powerade a Reebok e Skoda.

Sponsornet: Su quali canali verrà trasmesso?
Matteo Giordano Pastore: Siamo ancora in fase di trattativa. Per adesso sono fortemente interessati sia Sky che la Rai che La7. Sarà un modo innovativo di interpretare lo sport attraverso il format del reality che in questo momento è il prodotto televisivo vincente.
chi è

Matteo Giordano Pastore, nato a Milano nel 1967, laurea alla Bocconi è Direttore Diritti Media e Relazione esterne di RCS Sport società del Gruppo RCS Media Group che si occupa dell'organizzazione e commercializzazione di eventi sportivi italiani; sempre in RCS Sport in passato ha ricoperto il ruolo di responsabile Marketing e Commerciale e Responsabile della Business Unit New Events.
Precedentemente è stato Global Sport Marketing Director di Fila Sport, Direttore Marketing di Giacomelli Sport e Category Manager in Reebok Italia.
azienda

RCS Sport è una "Sport Company" guidata da manager specializzati nella gestione di eventi e diritti sportivi che organizza le principali manifestazioni sportive professionistiche a livello nazionale e internazionale, curandone la gestione dei diritti media, delle sponsorizzazioni pubblicitarie, del ticketing e del merchandising. Facendo leva su RCS Mediagroup, offre una conoscenza dei target desiderati dagli sponsor. Il Portafoglio eventi RCS Sport 2010 comprende per il Ciclismo: Giro d'Italia, Strade Bianche, Tirreno Adriatico, Milano Sanremo, Gran Piemonte, Il Lombardia; Running: Milano City Marathon, The R.U.N.; Calcio: Nazionale Italiana e F.C. Internazionale; Golf Open d'Italia ed infine Sport Business Academy (SBA)
 
< Prec.   Pros. >