Home arrow Ultime interviste arrow I club arrow Basket Jesi come leva per attività b2b tra sponsor
Interviste Sport Manager ai Protagonisti dello
Sport Business italiano e del Marketing Sportivo
Abbonamento ai Feed RSS di Ultime IntervisteFeed RSS
NAVIGA NELLE CATEGORIE:
Cerca nelle interviste
I TAG DELLE INTERVISTE
SEGUICI SU:

Seguici su YouTube Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su LinkedIn
libreria dello sport

di
anno

Basket Jesi come leva per attività b2b tra sponsor Stampa E-mail
Aprile 2012
Intervista ad Altero Lardinelli Responsabile Marketing Aurora Basket Jesi
Altero Lardinelli Altero Lardinelli, Responsabile Marketing Aurora Basket Jesi

"Noi lavoriamo in due modi, sia dando delle convenzioni ai nostri tifosi sulle società che sono nostri partner, sia creando delle sinergie tra i vari sponsor, che anno dopo anno restano all'interno della nostra società. Basti pensare che abbiamo sponsor che sono con noi da venti anni"
leggi CHI È
Dimostrazione ulteriore della capacità che hanno i piccoli club di provincia di legarsi al territorio sia per quanto riguarda il coinvolgimento degli appassionati che degli imprenditori, Jesi Basket, negli anni, ha incrementato la passione dei tifosi verso la maglia, in modo da costituire un coadiuvante del territorio stesso e la possibilità per gli imprenditori di utilizzare il club per le loro relazioni di affari. La società proprietaria del club jesino, infatti, è composta da ventinove soci che sono anche sponsor a vario titolo, messi in relazione tra loro grazie all'organizzazione di attività b2b. A parlarcene Altero Lardinelli, responsabile marketing dell'Aurora Basket Jesi e anche egli socio, che sarà presente, insieme a numerosi sponsor del club, all'evento b2b organizzato il 3 maggio a Bologna da Legadue Basket.
Il 3 maggio a Bologna si terrà l'evento b2b organizzato da Legadue Basket, dove gli sponsor dei vari club potranno entrare in relazione tra loro. Lei parteciperà?

Altero Lardinelli: Appena me ne hanno parlato, ho subito accettato la proposta visto che, secondo me, le attività b2b sono il modo migliore per fidelizzare i propri sponsor. Ho subito divulgato la notizia ai vari sponsor che hanno aderito numerosi, anche perché sono abituati a questi incontri per poi creare sinergie future. I nostri sponsor lavorano già tra di loro, ma questa volta la novità consisterà nel fatto che potranno incontrare aziende che solitamente durante l'anno non incontrano, sebbene noi abbiamo già uno sponsor che collabora con altri sponsor dei club di Legadue.

torna alle domande
Ci parli della sua esperienza personale e professionale. Come arriva ad essere responsabile marketing dell'Aurora basket?

Altero Lardinelli: Ho iniziato 15 anni fa, nel primo anno di serie A2. Venivo da un'esperienza con l'Ancona calcio che era in serie B, e visto che sono di Jesi ed ero un tifoso dell'Aurora, l'ex patron mi chiamò per occuparmi del marketing e della pubblicità dell'Aurora basket. Da quel momento siamo sempre cresciuti anno dopo anno, sia come fatturato che come attività di marketing territoriale.

torna alle domande
Come è organizzato il settore marketing del vostro club?

Altero Lardinelli: Io mi occupo di tutto ciò che riguarda il marketing, la ricerca di sponsor, la divulgazione del nostro marchio e la visibilità dei nostri sponsor. Per questi ultimi, abbiamo creato dei progetti ad hoc, in modo da dare loro più visibilità. Abbiamo creato un progetto scuola basato su due livelli paralleli. Uno riguardante delle lezioni nelle scuole coi i nostri allenatori per l'iniziazione al basket dei bambini, promuovendo anche lo sport giocato, per far capire la spettacolarità dello stesso; l'altro legato alla visibilità dei nostri sponsor. Un anno abbiamo legato il progetto alla Banca Popolare di Ancona portando nelle scuole l'eticità di fare sport e il codice della banca stessa; un altro anno, avendo uno sponsor che lavorava nell'ambito delle energie rinnovabili, abbiamo creato un progetto per far capire l'importanza del riciclare e di tutto quello che riguardava il mercato, il core business di questo sponsor. Cerchiamo di creare delle sinergie con i nostri sponsor per far crescere sempre meglio sia l'uomo che il giocatore.

torna alle domande
Quindi, da una parte gestite gli sponsor che sono i vostri partners economici e dall'altra animate il territorio a favore del pubblico, anche quello giovanile per farlo crescere. Per fare ciò, investite risorse dal punto di vista del materiale?

Altero Lardinelli: Abbiamo realizzato due campi da basket all'aperto, utilizzabili da tutti col nome dei nostri sponsor, e li abbiamo regalati al comune. Investiamo nella comunicazione diretta, non nella pubblicità televisiva, radiofonica o cartellonistica.

torna alle domande
Aurora Basket Jesi Come mettete in relazione i vostri sponsor tra di loro e con gli utenti finali?

Altero Lardinelli: Noi lavoriamo in due modi, sia dando delle convenzioni ai nostri tifosi sulle società che sono nostri partner, sia creando delle sinergie tra i vari sponsor, che anno dopo anno restano all'interno della nostra società. Basti pensare che abbiamo sponsor che sono con noi da venti anni. Infatti, dal '96 ad oggi ne abbiamo persi pochissimi ma sono sempre aumentati grazie a questi incontri tra le varie aziende che creano degli appuntamenti non solo di lavoro, ma a volte anche di amicizia, con un filo conduttore che è l'Aurora basket.

torna alle domande
Di fatto lavorate molto sulla fidelizzazione. Quanto ricavate con le sponsorizzazioni?

Altero Lardinelli: Cerchiamo di trovare sempre nuovi sponsor perché le risorse sono sempre insufficienti, ma è più facile aumentare la disponibilità economica di un vecchio sponsor che trovare uno nuovo per lo stesso importo. Tranne un 6% che proviene dalla biglietteria, tutto il fabbisogno dell'Aurora basket viene dalle sponsorizzazioni.

torna alle domande
Come è strutturata la vostra società?

Altero Lardinelli: La nostra società è composta da ventinove soci che sono anche sponsor a vario titolo. Ad esempio, Fileni, che è il main sponsor, ha un 20% delle quote sociali, così come l'Apra nonostante sia il terzo sponsor della società. L'anno scorso abbiamo rinnovato il 50% delle quote societarie. Diversi soci al 5 e al 10% sono andati via e ne sono entrati più del doppio con percentuali più basse. Io sono uno dei maggiori soci e ho il 16%. Sei anni fa avevamo un unico patron, Alfiero Latini della Sicc, che era sia proprietario di tutte le quote dell'Aurora basket sia sponsor principale. Con il suo addio al basket si è creata una società molto frazionata. Questa è stata la nostra fortuna, perché nel momento in cui sono andati via dei soci ne sono rientrati altri e quindi siamo riusciti a rimanere a galla anche con questa crisi economica.

torna alle domande
A quanto ammonta il vostro budget?

Altero Lardinelli: Il nostro budget è di circa 2 milioni di euro, su cui i main sponsor incidono al 55%. Ogni anno lo stabiliamo in base all'impegno dei vari soci, e poi in base al budget facciamo la squadra.

torna alle domande
Quanto spendete per l'area sportiva? I giocatori sono disponibili anche nei confronti degli sponsor e delle loro iniziative?

Altero Lardinelli: Spendiamo la metà, anche perché ci piace investire in iniziative collaterali. Infatti, i giocatori sono ogni giorno a diretto contatto con le persone, hanno un buon feeling con la città e i tifosi; inoltre, non hanno mai problemi a fare un intervento pubblicitario o a giocare in caso di una festa organizzata all'ultimo momento o di un'amichevole.

torna alle domande
Nel caso dovesse esserci un extra budget i soci ne rispondono in quota parte?

Altero Lardinelli: Si, in quota parte. Se si stabilisce di andare fuori budget, ognuno in base alla propria percentuale copre la cifra extra, anche se ogni anno cerchiamo di rientrare nel budget che viene stabilito ad inizio stagione.

torna alle domande
Aurora Basket Jesi La possibilità che cresca il numero dei soci è per voi un obiettivo, così da pensare di andare in serie A?

Altero Lardinelli: L'obiettivo di andare in serie A per una città come Jesi è un lusso, anche se la società farà di tutto affinché ciò accada. Se così sarà, allora cercheremo nuovi soci e nuovi sponsor per poter fare un degno campionato in serie A. Inoltre, noi cerchiamo di allargare la parte sociale in modo che anche l'investimento che fanno i nostri sponsor sia legato solo alla sponsorizzazione e non ad un ripianamento successivo.

torna alle domande
Riguardo agli sponsor, misurate i risultati con report, dati statistici e analisi svolte da terzi?

Altero Lardinelli: Per quanto riguarda gli sponsor di maglia, abbiamo degli studi che fa Legadue sugli sponsor, quindi diamo loro questi resoconti, mentre per gli sponsor minori consideriamo i dati riguardanti le presenze nel palazzetto e le apparizioni in tv. Quindi, diamo loro questi due dati per far capire il ritorno di immagine che hanno avuto in base alla spesa che hanno sostenuto.

torna alle domande
Gli sponsor hanno contezza dei loro investimenti? E utilizzano questa loro vicinanza all'Aurora basket nella loro comunicazione?

Altero Lardinelli: Gli sponsor molte volte si legano alla nostra società per quello che facciamo nel sociale e per la cittadinanza. È un attaccamento alla zona di origine e del loro business. Spesso l'investimento non viene fatto per un ritorno di immagine ma solo per ridare qualcosa a un territorio che ha dato loro tanto. Normalmente ci utilizzano nella comunicazione territoriale, ma non a livello nazionale.

torna alle domande
Aurora Basket jesi In Italia, gli iscritti al basket sommati a quelli del volley superano quelli di calcio. Nonostante ciò ai due sport va circa il tre per mille della torta dei diritti televisivi

Altero Lardinelli: Il problema è la scarsissima visibilità di questo sport. Le notizie di basket in tv non vengono date, e se lo fanno vengono date come ultime. E anche sulla carta stampate le cose non sono migliori. Inoltre, ogni anno cambiano le regole e questo è un altro modo per allontanare le persone e quindi gli sponsor. Bisognerebbe che Leghe e Federazione lavorassero insieme. Se l'NBA è seguito e il campionato italiano no, è solo perché non viene né promosso né fatto vedere.

torna alle domande

Intervista a cura di Cristiana Trezza
chi È

Altero Lardinelli nato nel 1971.
Diplomato in ragioneria.
Attualmente è Responsabile Marketing ed Eventi Aurora Basket Jesi
 
< Prec.   Pros. >
torna su