Home arrow Ultime interviste arrow I club arrow Terzo posto alla Final Four: Siamo orgogliosi del nostro team e del successo organizzativo
Interviste Sport Manager ai Protagonisti dello
Sport Business italiano e del Marketing Sportivo
Abbonamento ai Feed RSS di Ultime IntervisteFeed RSS
NAVIGA NELLE CATEGORIE:
Cerca nelle interviste
I TAG DELLE INTERVISTE
SEGUICI SU:

Seguici su YouTube Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su LinkedIn
libreria dello sport

di
anno

Terzo posto alla Final Four: Siamo orgogliosi del nostro team e del successo organizzativo Stampa E-mail
Aprile 2009
Intervista a Alessandra Gatto addetto stampa della Società Perugia Volley
Sirio Volley ALESSANDRA GATTO
addetto stampa della Società Perugia Volley
Da anni Pallavolo Sirio Perugia resta un punto fermo nel panorama del volley italiano; il club perugino riflette sulla gestione incrociata e strategica tra sport e comunicazione.
Ci risponde l’addetto stampa della Società di Perugia, Alessandra Gatto.
Sponsornet: Oltre al terzo posto in Champion’s, la consapevolezza di aver partecipato con onore ad una importante competizione internazionale. La società come ha vissuto questo piazzamento?
Alessandra Gatto: Oltre alla partecipazione in sé, la società era molto interessata a dare visibilità all’ evento ed attirare il pubblico. Ci sarebbe piaciuto andare in finale per riempire il palazzetto ma siamo comunque contenti di come è andata. Sicuramente la finale sarebbe stata l’avverarsi di un sogno. La squadra non è mail riuscita ad aggiudicarsi il titolo ma abbiamo vissuto a pieno l’evento e siamo orgogliosi della squadra e contenti di aver ospitato la Final Four.

Sponsornet: La Final Four è stata oganizzata da Voi. Come avete gestito l’organizzazione e cosa vi aspettavate da questo evento in termini di pubblico e promozione?
Alessandra Gatto: Specificamente la società ha già esperienza in organizzazione eventi internazionali, come ad esempio le 3 Coppe Cev (è una delle più importanti a livello mondiale ed un evento impegnativo) e una Coppa Campioni. Per quanto riguarda la promozione, questa è già ben avviata poiché il nostro pubblico ci segue molto e quindi ci aspettavamo sin dall’inizio una partecipazione cospicua all’evento. Ripeto però che sicuramente se fossimo arrivati in finale il palazzetto si sarebbe riempito completamente. La nostra, comunque, resta una promozione classica, basata su brochure complete dei dettagli dell’evento e manifesti.

Sponsornet: Dividete attualmente il Palazzetto dello Sport con la squadra maschile di volley e siete molto vicini alla sede del Perugia Calcio. Come vivete questa vicinanza logistica? Vivete in competizione per la ricerca degli sponsor?
Alessandra Gatto: Si sa che il calcio attira molte più risorse economiche, ma Siro comunque è appoggiata da due mainsponsor come Despar e Colussi. Inoltre ci sono altre attività economiche che trovano molto vantaggio dalla nostra società.
Sponsornet: Il vostro sembra un gruppo molto unito, com’è la vita di team, su che valori si fonda?
Alessandra Gatto: La vita del team dipende molto dalle personalità delle giocatrici che ne fanno parte. Quest’anno la squadra è stata molto rinnovata (solo tre giocatrici c’erano anche l’anno scorso). Ma comunque il team nuovo è riuscito a trovare un ottimo affiatamento e a condividere i valori del gioco di squadra.

Sponsornet: Riguardo la gestione aziendale la Pallavolo Sirio Perugia che importanza da alla comunicazione e quali strategie ritiene fondamentali per accrescere il suo valore?
Alessandra Gatto: Le strategie di comunicazione che adottiamo sono le classiche. La più diffusa è la presentazione nelle scuole per dare spazio alle attività connesse con l’ampio bacino di giovani. La nostra società infatti dedica molta attenzione ai giovani e al loro rapporto con lo sport.
chi è

Alessandra Gatto, Addetto stampa della Società di Perugia.
 
< Prec.   Pros. >
torna su