Home arrow Ultime interviste arrow Le aziende arrow I video dei calciatori nel mondo in visione sul web
Interviste Sport Manager ai Protagonisti dello
Sport Business italiano e del Marketing Sportivo
Abbonamento ai Feed RSS di Ultime IntervisteFeed RSS
NAVIGA NELLE CATEGORIE:
Cerca nelle interviste
I TAG DELLE INTERVISTE
SEGUICI SU:

Seguici su YouTube Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su LinkedIn
libreria dello sport

di
anno

I video dei calciatori nel mondo in visione sul web Stampa E-mail
Aprile 2011
Intervista a Matteo Campodonico Fondatore WyScout e Ideatore dello Scouting Forum
Matteo Campodonico Matteo Campodonico
Fondatore WyScout e Ideatore dello Scouting Forum

"Il nostro database, che raccoglie 70.000 giocatori da tutto il mondo, è neutrale: noi non indichiamo chi è il migliore. Sono le squadre, che in base alle loro esigenze, hanno la possibilità di accedere, attraverso una minuziosa cernita, ai giocatori più adatti per i loro allenatori. Offriamo a tutte le società lo stesso tipo di servizio, dalla Lega Pro al Manchester City"
leggi chi è
Un tempo del calcio non molto lontano, la ricerca dei nuovi talenti, per ogni club professionistico, veniva affidata esclusivamente ad un numero imprecisato di osservatori sparsi in tutto il mondo. A questa fitta rete di talent scout, si è unita poi, una mole considerevole di filmati di vario genere che venivano spediti lungo il pianeta nell’anticipare il viaggio e la visita dei responsabili tecnici. Da un paio d’anni tutto ciò è ormai uno scenario d’archeologia. La piattaforma sul web progettata da Wyscout, consente ai direttori sportivi, come ai procuratori, di visionare schede e immagini di calciatori da tutto il mondo, sulla propria tavoletta-pc.
Matteo Campodonico cofondatore dell’agenzia ligure, ci racconta i contorni del loro prodotto-servizio, e ci presenta la prima edizione dello Scouting Forum, che consente l'opportunità d'incontro tra quanti operano nella ricerca e nella gestione dei nuovi talenti.
Cos’è WyScout?

Matteo Campodonico: Wyscout è una piattaforma tecnologica che oggi utilizzano più di 100 club professionisti (18 di serie A) e agenzie per la ricerca di giocatori in tutto il mondo. Grazie a Wyscout ogni direttore sportivo e agente può visionare qualsiasi giocatore in oltre 60 nazioni del mondo in tempo reale e poi decidere se approfondire, andando ad osservare il calciatore di persona, prendendo contatto col suo agente. In altre parole è una sorta di mega-database di dati e video di 70.000 giocatori al mondo, una banca dati aggiornata in tempo reale. Non è una piattaforma pubblica ma riservata ad agenti Fifa, club federazioni e leghe.

torna alle domande
Per la piattaforma Wyscout avete acquistato un brevetto oppure è stata ideata da voi?

Matteo Campodonico: L'abbiamo ideata e perfezionata noi, nel 2008, dopo due anni di studio ed investimenti. Lavorando con e per i direttori sportivi abbiamo intuito che c'era la necessita di sostenerli nella gestione di tutte le informazioni, i dati e i video sui giocatori. È una piattaforma in continua evoluzione.

torna alle domande
Di cosa vi occupavate precedentemente?

Matteo Campodonico: Siamo nati come società che realizzava servizi di match analysis, studiavamo cioè le partite per gli allenatori, eravamo uno staff tecnologico a supporto del mister. Poi per differenziarci e grazie agli ottimi rapporti con le società abbiamo gestito con successo una decina di web tv come quelle del Torneo di Viareggio e del campionato Primavera ed ora ci siamo rifocalizzati sul nostro core business, il supporto allo scouting.

torna alle domande
Quante persone lavorano per Wyscout e quali servizi e vantaggi garantisce?

Matteo Campodonico: Siamo 20 persone, più una decina di collaboratori esterni in giro per il mondo. Forniamo innanzitutto la scheda del giocatore con i dati anagrafici e quelli sulla scadenza del contratto; i recapiti dell'agente e i video promo forniti da quest'ultimo ma anche frame indicizzati di tocchi di palla, gol e assist per più partite. La sezione “top scorer”, ad esempio, permette di vedere chi ha segnato di più, in tempo reale, per fasce d'età e nazionalità. Il nostro database è neutrale: noi non indichiamo chi è il migliore. Sono le squadre, che in base alle loro esigenze, hanno la possibilità di accedere, attraverso una minuziosa cernita, ai giocatori più adatti per i loro allenatori. Offriamo a tutte le società lo stesso tipo di servizio, dalla Lega Pro al Manchester City.

torna alle domande
Quanto costano i pacchetti di accesso per club e procuratori?

Matteo Campodonico: I pacchetti sono a consumo annuo con diversi livelli di licenze ed hanno un prezzo base di 3.900 euro. Sono costi ragionevoli perché vogliamo fornire un servizio anche alle società più piccole che possono così investire in paesi lontani prima inaccessibili per gli alti costi di viaggio.

torna alle domande
wyscout labs Come si configura il mercato delle piattaforme per lo scouting?

Matteo Campodonico: I nostri principali competitor sono una società inglese ed una tedesca. Poi ce ne sono altre due, una francese ed una inglese con le quali cerchiamo di stringere rapporti di collaborazione.

torna alle domande
Come mai l'I-pad può essere un fattore di successo?

Matteo Campodonico: Grazie all'usabilità ed alla maneggevolezza del supporto tecnologico. Siamo partiti da internet per approdare ai set-top-box, all' I-Pad e alla Apple tv. Infatti, quando presentammo i primi prototipi del progetto, inizialmente usufruibile solo tramite il web, non riscosse molto successo. Poi abbiamo utilizzato la tecnologia che permette di navigare in internet attraverso la tv col telecomando, attirando la stragrande maggioranza dei direttori sportivi che il pc lo usano poco. Infine siamo approdati all'I-Pad che permette di accedere, semplicemente con un dito, alle informazioni di cui si ha bisogno e dovunque ci si trovi.

torna alle domande
Quali sono le direzioni di sviluppo?

Matteo Campodonico: Ogni mese introduciamo innovazioni tecnologiche, di processo o di servizio, ma anche geografiche. Ovvero rivolgendoci a leghe e campionati “nascosti” da monitorare e ai quali dare visibilità. Ad esempio abbiamo già chiuso accordi con le Federazioni del Peru’, del Giappone, della Svezia e della Norvegia. Inoltre con l’Abu Dhabi Sport Council inizieremo una collaborazione per tutti i Paesi arabi. Crediamo fortemente anche in un progetto autonomo B2C oggi allo studio e che cercheremo di lanciare il prossimo anno.

torna alle domande

Direttori sportivi e agenti dei calciatori si incontrano a Milano

Come nasce lo Scouting Forum?

Matteo Campodonico: La nostra piattaforma virtuale Wyscout ci ha suggerito di creare una piattaforma reale di aggiornamento professionale, di scambio di informazioni e di incontro. Partendo dai nostri clienti, ospitiamo tutte le squadre e tutte le agenzie con cui collaboriamo in un unico luogo per due giorni c favorendone gli scambi nei rapporti internazionali, la creazione di nuove relazioni, nuovi link professionali e il confronto sui modelli di scouting vincenti.

torna alle domande
Quali sono le opportunità offerte ai club?

Matteo Campodonico: Scouting Forum agevolerà i rapporti B2B tra agenzie, club e aziende interessate a lavorare con le agenzie in qualità di intermediari verso i giocatori. Durante il forum saranno agevolati gli incontri uno a uno club su club. E non dimentichiamo che ad oggi non è così scontato che tutti i club italiani abbiano rapporti all’estero. Per un direttore sportivo i benefici sono numerosi: allargare il proprio network di contatti, valutare nuove opportunità, mettere le basi per operazioni future, e aggiornarsi sui modelli di scouting più interessanti e di successo (in tal senso il programma di conferenze darà la possibilità di ascoltare come il Vilareal lavora sui giovani, come l’Udinese scova talenti in giro per il mondo, come il Colonia e il Siviglia, numeri uno nell’organzizazione, hanno impostato i loro dipartimenti di scouting).

torna alle domande
E quelle offerte agli agenti?

Matteo Campodonico: Per un agente la partecipazione ha un triplice valore: innanzitutto la possibilità di incontrare direttamente i club, risparmiando molte risorse finanziarie e di tempo; in due giorni si possono incontrare più di 50 direttori sportivi. L’incontro fra agenzie permette alle realtà in crescita di allargare i propri confini. In terzo luogo il rapporto con le aziende potenziali sponsor: lo Scouting Forum valorizza la figura dell'agente come intermediario di business tra aziende e giocatori. Potranno essere presenti al Forum aziende interessate a concludere accordi di partnership e/o vendita con i giocatori: marchi del lusso, aziende del settore finanziario e assicurativo, brand sportivi e della moda, agenzie di comunicazione interessati ai calciatori come testimonial.

torna alle domande
Quali sono gli obiettivi futuri dei vostri format?

Matteo Campodonico: L’obiettivo è quello di diventare un network di riferimento nel mondo dello scouting dei giocatori: vorremmo che non ci fosse agenzia o direttore sportivo al mondo che quando parla di un giocatore non avesse in mano l’I-Pad con la nostra piattaforma Wyscout per discutere del giocatore stesso, e che nello stesso tempo lo Scouting Forum possa diventare il punto di incontro annuale per i club e gli agenti di tutto il mondo.

torna alle domande

Intervista curata da Bianca Angrisani

chi È

Matteo Campodonico, nato nel 1976.
Fondatore e Amministratore Delegato di WY.
Dal 2004 al 2007 è stato il responsabile di Pianificazione strategica e Investor Relations presso Banca Carige Spa e dal 2001 al 2004 Business Analyst presso Elsag Spa.
Ha conseguito una laurea in Economia.
SCOUTING FORUM, Milano 18-19 Aprile 2011
(Chi ci sarà / Programma Conferenze)

Chi ci sarà | Club, Federazioni, Agenzie

Club
Inter, Milan, Olympique Lyonnais, Valencia, Sevilla, Porto, Manchester City, Villarreal, Roma, Panathinaikos, Olympiakos Piraeus, Sporting Braga, Juventus, Galatasaray, Bayer Leverkusen, Espanyol, AZ Alkmaar, Fiorentina, Celtic Glasgow, CSKA Moskva, Osasuna, Sampdoria, Udinese, CFR Cluj, Celta, Vigo, Everton, Palermo, Sunderland, West Ham, West Bromwich, Wigan Athletic, Rubin Kazan, Lazio, Deportivo la Coruna, Parma, Dinamo Zagreb, Malaga, Napoli, Aris Thessaloniki, Lech Poznan, Rosenborg, Montpellier, Monaco, Tenerife, Real Zaragoza, Genoa, Racing de Santander ,Koln, Coventry City, Watford, Chivas USA, Chicago Fire, Montreal Impact, Vancouver Whitecaps, NEC Nijmegen, Club Brugge, Chievo Verona, Young Boys, Slavia Praha, Dnipro, Zulte Waregem, Westerlo, Mechelen, GBA, Helsingborg, IFK Goteborg, Wisla Krakow, Sheriff Tiraspol, Red Star Belgrade, Larissa, Legia Warszawa, Tromso, Metalurg Donetsk, Anzhi, Lokomotiv Moskva, Skoda Xanthi, Apoel Nicosia, Livorno, Catania, Bari, Lecce, Bologna, Brescia, Atalanta, Siena, Torino, Nantes, Troyes, Frosinone, Brighton & HA, Kavala, Sassuolo, Triestina, Asteras Tripolis, Enosis Paralimni, Varese, Padova, Pavia, Pro Vercelli, Recreativo Huelva, Sambonifacese, Lanciano, Entella, Sorrento, Spezia, Sudtirol, Lumezzane, Mantova, Viareggio.

Federazioni
Portugal, Chile, Abu Dhabi, Peru, Japan, Norway, Romania.

Agenzie
Base Soccer, Cyterszpiler, MP & Silva, StarFactory, Sport Service – Damiani, Dodici Corporation, Sport Invest International, Europe Sports, ProSport International, Cassius Management, Gol Marketing, Pathos Sports Management, Ges Eleven, Becali Sport, Wasserman Media Group, Federico Giacomelli, Pietro Chiodi, Silvio Pagliari, Melar Sport, Law sport, Gold Kick Agency, Andrea Stagni, Stefano Salvini, Helmut Amhof, S.I.R. – Rispoli, KMA – Cesarini, Gaetano Paolillo, Andrea Cattoli, Mario Giuffredi, Vlado Borozan.

Le Conferenze in programma

Lunedì 18 aprile
10.30 - 11.30 - Blue Conference Hall
CONFERENCE PANEL FOR PHYSICAL TRAINERS
Products Presentations: Prozone, ZXY

11.30 - 13.00 - Blue Conference Hall
AVVOCATICALCIO CONFERENCE (reserved)

11.30 - 13.00 - Green Conference Hall
SCOUTING AND ORGANISATION
Part 1. Success Cases

A successful “cantera” model
Speaker: Antonio Cordon - Sport Director of Vilareal

Worldwide scouting, a best practice
Speaker: Fabrizio Larini - Sport Director of Udinese

The scouting organisation at Sevilla
Speaker: Victor Orta - Technical Director of Sevilla

14.00 - 15.30 - Green Conference Hall (this conference will be held in Italian)
FIFA REGULATIONS - PANEL 1: PLAYERS’ AGENTS
The new FIFA Agents Regulations: players’ representation, what’s changing?
Coordinators Avvocaticalcio - Sports Law Research Center (Centro Studi Diritto Sport)

Coordinator: Avv. Paolo Bordonaro - Avvocaticalcio
Speakers:
Avv. Mario Gallavotti - FIFA DRC Member, FIGC Legal Counsel
Dott. Giovanni Branchini - Assoagenti
Avv. Claudio Pasqualin - Avvocaticalcio
Avv. Umberto Calcagno - A.I.C.
Sergio Gasparin - Managing Director

15.30 - 17.00 - Green Conference Hall
FIFA REGULATIONS - PANEL II: FIFA TRANSFER REGULATIONS
FIFA Transfer System: recent cases related to the regulations and specifically art. 17 RSTP.
The new TMS
Coordinators Avvocaticalcio - Sports Law Research Center (Centro Studi Diritto Sport)
Coordinator: Prof. Avv. Lucio Colantuoni (Sports Law Research Center)
Speakers:
Avv. Mario Gallavotti - FIFA DRC Member, FIGC Legal Counsel
Avv. Leo Grosso - FIFPro President
Dott. Jair Bertoni - Head of Cabinet of the EPFL
Dott. Wouter Lambrecht - ECA Legal Counsel
Avv. Vittorio Rigo - Elsa Law Firm - Vicenza ITA
Avv. Luca Tettamanti - Libra Law - Lausanne CH
Avv. Pierfilippo Capello - Guardamagna & Partners Law Firm - Milan ITA

MARTEDI' 19 APRILE
11.30 - 12.00 - Green Conference Hall
PROFESSIONAL FOOTBALL PLAYERS OBSERVATORY (PFPO)
The Global Player Migration Report : Geography of imports to big-5 leagues: a focus on established and emerging market

Speaker:
Andrea Pessina - Centre international d’étude du sport, Neuchâtel

11.30 to 13.00 - Green Conference Hall
SCOUTING AND ORGANISATION
Part 2. Different Approaches to the Scouting

Speakers:
Francesco Bof - SDA Bocconi Professor
Ben Hendriks - Football Consultant
Boris Notzon - SportLab Chief at Koln - Organisation and IT to Support Technical Department

14.00 - 16.00 - Green Conference Hall
SUPPORTING TECHNICAL DEPARTMENTS: BEST PRACTICES
Presentation of: Wyscout, SportsCode, Ekis Mental Coaching, Prozone, ZXY, SoccerLab
 
< Prec.   Pros. >
torna su