Home arrow Ultime interviste arrow Le aziende arrow Web e tecnologia per servire atleti e gare
Interviste Sport Manager ai Protagonisti dello
Sport Business italiano e del Marketing Sportivo
Abbonamento ai Feed RSS di Ultime IntervisteFeed RSS
NAVIGA NELLE CATEGORIE:
Cerca nelle interviste
I TAG DELLE INTERVISTE
SEGUICI SU:

Seguici su YouTube Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su LinkedIn
libreria dello sport

di
anno

Web e tecnologia per servire atleti e gare Stampa E-mail
Dicembre 2010
Intervista a Andrea Balestrieri Fondatore e Amministratore Unico SDAM
Andrea Balestrieri Andrea Balestrieri
Fondatore e Amministratore Unico SDAM - Sport Data Management srl


"Stiamo lavorando a fornire una piattaforma web di gestione dei dati dell’attività sportiva dei singoli atleti, un database su cui si troveranno le informazioni per l’analisi delle performance sia in allenamento che in gara, grazie alla quale sarà possibile ottenere i dati utili a migliorare le proprie prestazioni"
leggi chi è | azienda
I prodotti e servizi che accompagnano le varie attività sportive costituiscono una serie di nicchie in cui è possibile fare del business, partendo sempre dal soddisfare le esigenze degli atleti e degli organizzatori degli eventi sportivi. È quello che riguarda l’attività della SDAM (Sport Data Management), azienda di Parma che da dieci anni ha intrapreso la missione di fornire le richieste, dagli standard sempre più elevati, di tutti gli atleti, amatori e non, come dei vari organizzatori di eventi sportivi, soprattutto individuali.
Ne comprendiamo i contorni ed i possibili sviluppi dalle parole del suo Fondatore Andrea Balestrieri.
Come nasce la vostra idea di Business?

Andrea Balestrieri: Ci occupiamo di informatica, e più in generale di tecnologia, nel mondo dello sport. Ci rivolgiamo agli attori e agli operatori del mondo dello sport con lo scopo di fornire servizi di informatica e soluzioni tecnologiche all’avanguardia, dove i catalizzatori principali sono l’evento e, negli ultimi due anni, la performance. Il punto di partenza, dieci anni fa, è stato occuparci di manifestazioni sportive di massa, nelle quali abbiamo intravisto dei bisogni e delle opportunità legati all'avvento di Internet e delle tecnologie RFID, e per le quali abbiamo creato un sistema di servizi e un sito Internet.

torna alle domande
Fornite la tecnologia hardware per il cronometraggio e quella software per analizzare i dati?

Andrea Balestrieri: Sul fronte delle manifestazioni sportive, abbiamo una piattaforma informatica “WEB based” interamente sviluppata al nostro interno e sulla quale ruota tutta la nostra produzione di servizi, che forniamo direttamente e tramite società partner. Inoltre distribuiamo in esclusiva per l'Italia diversi prodotti “tecnologici” che abbiamo selezionato guardando principalmente al loro successo in altri paesi: sistemi di cronometraggio, prodotti per l'analisi e il miglioramento delle performance atletiche, software e servizi per la videoanalisi, lo streaming e lo scambio di video.

torna alle domande
Fusion Sport Smart Speed La vostra offerta fornisce strumenti di facilitazione per il lavoro degli organizzatori degli eventi sportivi, ma al tempo stesso create la soddisfazione nell’utente finale, anche se dilettante, che tiene ad una serie di servizi per la sue partecipazioni sportive.

Andrea Balestrieri: Gestire i dati in modo sicuro, efficiente, sinergico porta una qualità superiore alla manifestazione semplificando il lavoro dell’organizzatore, aumentando il controllo e garantendo un miglior servizio ai partecipanti e agli altri stakeholders.
Inoltre è verissimo che il livello di servizio che il partecipante ad una manifestazione si aspetta oggi è superiore: si aspetta di poter accedere facilmente alle informazioni, di iscriversi in maniera semplice online, di avere una certificazione di avvenuta iscrizione, di essere accolto alla manifestazione senza code, si aspetta di sapere il risultato istantaneamente, si aspetta di avere anche dei risultati parziali di categoria, per settori del percorso, si aspetta di ricevere sul telefono il risultato e di potervi accedere facilmente sul nostro sito.

torna alle domande
Il vostro sito promuove i vostri servizi ma ci sono anche molti marchi, corrispondono ai prodotti rappresentati?

Andrea Balestrieri: I marchi rappresentano aziende o prodotti di terzi che noi distribuiamo in Italia, la parte sviluppata da noi è il portale e i servizi che mettono in collegamento gli eventi sportivi con gli sportivi, le squadre e le federazioni. Il portale è il centro di tutto.
Concetto fondamentale su cui stiamo lavorando è fornire alle organizzazioni e agli attori del mondo dello sport una piattaforma web di gestione dei propri dati dell’attività sportiva, una soluzione per raccogliere, archiviare, analizzare, monitorare e condividere i dati dell'attività sportiva, verticale rispetto allo sport, ma permeabile con il mondo dei social network di oggi.

torna alle domande
Quindi potreste essere di riferimento tecnico della community degli atleti?

Andrea Balestrieri: Per quello che riguarda i partecipanti agli eventi sportivi di podismo, ciclismo, MTB, triathlon, e altri sport in pratica lo siamo già. Il nostro progetto mira ad unire l’elemento sportivo delle gare con tutta la parte dell’allenamento, del fitness e della socializzazione; mettendo insieme tutte queste cose pensiamo di avere un’idea di business originale, stimolante e di valore.

torna alle domande
Qualche esempio di evento sportivo che SDAM ha seguito di recente?

Andrea Balestrieri: Ci occupiamo principalmente di eventi di sport individuali, direttamente e attraverso i nostri partner seguiamo moltissimi eventi; in ottobre solo per un esempio tra varie discipline abbiamo seguito la Maratona d'Italia, la Gran Fondo d'Italia, il Triathlon di Lerici, la Sudtirol Marathon.

torna alle domande
Ma siete presenti anche negli sport di squadra?

Andrea Balestrieri: Il mondo dell’analisi e del miglioramento della performance riguarda tutto il mondo dello sport, tra i nostri clienti ci sono squadre di calcio come il Milan, la Juventus, l’Inter, la Sampdoria, il Chievo, di rugby come gli Aironi, di basket come la Virtus Bologna, federazioni come la Federazione Italiana Rugby o quella di Pesistica e Cultura Fisica, Università come la IUSM di Roma. Le nostre soluzioni sono trasversali a tutto il mondo dello sport.

torna alle domande
Dal punto di vista dei numeri, gestite 700 eventi in un anno...

Andrea Balestrieri: Nel 2010 abbiamo seguito oltre 700 eventi sportivi; il nostro sito Internet ha una media di oltre 90.000 visitatori diversi al mese, con quasi 100.000 utenti registrati.

torna alle domande
Quali sono i vostri competitors?

Andrea Balestrieri: La concorrenza la troviamo per ogni tipologia di prodotto o servizio, ma non possiamo individuare in Italia un concorrente che offra la nostra cobinazione di servizi e prodotti, credo che il nostro sia un modello di business originale.

torna alle domande
Concludiamo con la vostra dimensione, in termini di fatturato e di dipendenti.

Andrea Balestrieri: Siamo 8 persone full-time, abbiamo 40 collaboratori esterni e 12 aziende partner sul territorio italiano. Il fatturato tra i vari servizi si configura come 80% dal mondo degli eventi e 20% dal mondo della performance.
Siamo un’azienda piccola, ma abbiamo un orizzonte ampio e siamo molto aperti a collaborazioni; da un lato il numero degli eventi su cui siamo impegnati in maniera tradizionale sta aumentando, dall’altra il fatto di unire il mondo della performance con dei servizi web e mobile rivolti a chi pratica sport anche non agonistico ci da un bacino di utenza potenziale enorme. La nostra forza è di riuscire a collegare concetti e aree di business diversi, questo in prospettiva ci mette in condizione di vantaggio competitivo rispetto ad altri interlocutori.

torna alle domande
Per quanto riguarda l’organizzazione, ogni tipologia di attività è seguita da un responsabile o parliamo di un lavoro integrato?

Andrea Balestrieri: Abbiamo un nostro organigramma, e dato che l'attività è molto articolata ci sono persone che occupano ruoli con più responsabilità. Certo che il nostro è un mestiere appassionante ma anche molto impegnativo, che richiede alle persone di mettersi in gioco e di maturare un'esperienza specifica.

torna alle domande

chi è

Andrea Balestrieri, 51 anni, parmigiano, sportivo da sempre, ha praticato a livello agonistico sci, pallavolo e motociclismo.
Tra i tanti successi, nel 1983 è stato il primo italiano a portare a termine la Parigi-Dakar in moto, gara in cui nel 1986 si è classificato 3° assoluto. Oggi corre e pedala per divertimento e per mantenersi in forma.
Tre figli, laureato in Economia e Commercio, si è occupato per oltre 20 anni di sport marketing e organizzazione di eventi.
Nel 2000 ha fondato la SDAM – Sport Data Management, di cui è attualmente l'Amministratore Unico.
azienda

SDAM – Sport Data Management srl
Attiva da 10 anni, ha sviluppato la propria attività come distributore per l'Italia di Championchip, tecnologia leader nel cronometraggio automatizzato degli eventi sportivi di massa.
Oggi offre soluzioni per eventi e per la performance sportiva.
Per il marketing, la segreteria e il cronometraggio di eventi sportivi SDAM offre una piattaforma WEB based sviluppata al proprio interno e utilizzata nel 2010 in oltre 700 manifestazioni. Per l'analisi e il miglioramento della performance SDAM distribuisce in Italia i prodotti Sportstec, GPSports, Firstbeat Technologies, Fusion Sport, SmartCoach e Aplab.
 
< Prec.   Pros. >
torna su