Home arrow Ultime interviste arrow Management arrow Al fianco del player sportivo nella gestione del mktg
Interviste Sport Manager ai Protagonisti dello
Sport Business italiano e del Marketing Sportivo
Abbonamento ai Feed RSS di Ultime IntervisteFeed RSS
NAVIGA NELLE CATEGORIE:
Cerca nelle interviste
I TAG DELLE INTERVISTE
SEGUICI SU:

Seguici su YouTube Seguici su Twitter Seguici su Facebook Seguici su LinkedIn
libreria dello sport

di
anno

Al fianco del player sportivo nella gestione del mktg Stampa E-mail
Aprile 2011
Intervista a Emanuele Arena socio CreoGest e Matteo Mantica socio CreoGest e advisor mktg Lega2 Basket
Emanuele Arena e Matteo Mantica Emanuele Arena e Matteo Mantica
soci CreoGest, advisor mktg Lega2 Basket

"Noi rappresentiamo totalmente l’ufficio marketing della Lega Due. Ci occupiamo dunque sia della consulenza che della fase operativa, dalla gestione degli sponsor esistenti alla ricerca di nuovi, la gestione dei rapporti con i club, lo studio di nuove attività, la realizzazione di eventi ad hoc come quello delle finali di Novara..."
leggi chi sono | azienda
Sono giovani, ma con alle spalle già diverse esperienze nello sport marketing. Partendo dal loro comun denominatore legato al mondo del basket, hanno unito le loro forze per una nuova società, che ha poco più di un anno e già vari incarichi che vanno dal basket al calcio a 5, dalla superbike ad uno sport village di Milano. Ma nel loro piccolo si sono segnalati per una novità nel mondo delle Leghe professionistiche: l'acquisizione esterna dell'incarico di marketing advisor della Lega Due di Basket.
Da subito si sono impegnati nell'affiancare il presidente Marco Bonamico nel dare nuova linfa alle attività per gli eventi ed al rapporto con i futuri sponsor.
Abbiamo incontrato Emanuele Arena e Matteo Mantica a Milano, accompagnati dal principale collaboratore Luka Ivancic, nel mezzo dei loro continui giri per aziende e partner.
Il progetto CreoGest ha solo un anno, ma parte dall'esperienza di voi due soci, Emanuele Arena e Matteo Mantica, nel mondo del basket?

Da un anno abbiamo fondato CreoGest, offriamo consulenza aziendale nell'ambito sportivo. È una società nuova sulla quale stiamo focalizzando i nostri punti di forza e con la quale allarghiamo i settori di interesse, dalla pallacanestro alla pallavolo, il calcio a 5 e nuovi progetti che ci avvicineranno presto ad altri sport.

torna alle domande
La vostra missione principale è affiancare i club per la gestione del marketing o le imprese per la pianificazione nello sport?

Assolutamente affiancare i club. Il club è un prodotto che ha un suo contenuto, una sua veste, deve perciò investire in un progetto che valorizzi il brand. E in Italia c'è poca cultura da questo punto di vista. La LegaDue di Basket è un esempio positivo, il Presidente è consapevole che c'è un percorso da seguire, non ha mai preteso risultati immediati. Ma i risultati arrivano perché investire in un progetto di marketing significa progettare il futuro.

torna alle domande
Quali sono stati i vostri primi clienti?

Abbiamo seguito diversi progetti, eventi, società sin dall'inizio in diversi ambiti del mondo dello sport dalla pallacanestro alla pallavolo, dal calcio a 5 fino ad arrivare, oggi, a essere marketing partner anche di una scuderia di Superbike e di un importante e prestigioso villaggio sportivo di Milano, il Quanta Village. Per ultima, ma non meno importante, la collaborazione con il CSAIn Provinciale di Vicenza, importante ente nazionale riconosciuto dal CONI che conta circa 30 discipline sportive e numerosissimi iscritti. Lavoreremo con l'ente per far crescere i numeri dei praticanti e quella che si può chiamare “brand identity”.

torna alle domande
Final Four Da inizio stagione, come detto, siete diventati anche marketing advisor della Lega Due Basket: come è nato il rapporto con la presidenza Bonamico?

Ci ha contattati proprio il presidente Bonamico quest'estate, cercavano un responsabile marketing e hanno saputo dell'esistenza di CreoGest. Ci siamo incontrati e in una settimana abbiamo chiuso l'accordo. C'è stato feeling immediato tra noi. Lavoriamo in modo diverso da altre agenzie di marketing, operiamo quotidianamente sul campo e ognuno di noi, in base alle attitudini lavorative, segue personalmente qualsiasi progetto.

torna alle domande
Quali attività di marketing prevede il contratto con la Legadue?

Noi rappresentiamo totalmente l'ufficio marketing della Legadue. Ci occupiamo dunque sia della consulenza che della fase operativa, dalla gestione degli sponsor esistenti alla ricerca di nuovi, la gestione dei rapporti con i club, lo studio di nuove attività, la realizzazione di eventi ad hoc come quello di Novara... Adesso, ad esempio, stiamo lavorando per avere un title sponsor per il prossimo campionato. A breve annunceremo invece il title sponsor dei Playoff, una assoluta novità nella storia della Legadue. I dati televisivi ci permettono di ambire ad aziende qualificate, proprio perché i contatti sono molto soddisfacenti: abbiamo il dato più alto di tutte le partite di basket in Italia sul digitale.

torna alle domande
Organizzate per gli sponsor della Lega delle attività collaterali di B2B?

Stiamo studiando l'organizzazione di un evento prima della fine della stagione con tutti i club, gli sponsor ed altre aziende. C'è l'esigenza di aiutare i partner della Legadue ad entrare in contatto con i diversi club. L'obiettivo della Legadue è arricchire le società, quasi il 100% degli introiti da sponsor vengono rigirati ai club.

torna alle domande
Non sarebbe possibile trovare una serie di referenze esclusive della Lega, ad esempio uno sponsor tecnico unico per tutta la Legadue stile NBA?

Probabilmente ci sono pochi settori merceologici adatti a un format del genere. In Italia siamo ancora un pò indietro per una gestione improntata all'accentrare la funzione del marketing. Stiamo lavorando anche su questo, possibile che il prossimo campionato possa godere di un unico partner per una determinata area merceologica.

torna alle domande
Siete stati gli organizzatori dell'evento Final Four di Novara, per cui vi siete occupati anche della gestione degli sponsor: che risultati avete ottenuto?

Come CreoGest ci siamo occupati di tutto, dai rapporti con le istituzioni alla logistica; dall'organizzazione del Palazzetto alla sicurezza; dalla biglietteria all'hospitality...
Per quanto riguarda i risultati, l'audience televisiva ha mantenuto la media del campionato, Rai Sport ha trasmesso tutta la manifestazione in diretta per un totale di circa 6 ore. Abbiamo registrato in due giorni 6mila presenze al Palazzetto, certamente abbiamo patito l'assenza in finale di Casale Monferrato, ma siamo comunque soddisfatti.

torna alle domande
Avete lavorato in partnership con altre strutture?

Da sottolineare anche l'ottima collaborazione di College Basketball Novara Borgomanero co-organizzatore della manifestazione insieme a Legadue. Un plauso va anche al Novara Calcio che ha messo a disposizione la struttura Novarello e all'Asystel Novara che ha condiviso il Palazzetto dello Sport. Siamo molto soddisfatti degli sponsor, Banca Popolare di Novara title sponsor, gli sponsor del campionato Volvo, Wilson e Pharmapiù e i partner dell'evento, Parmigiano Reggiano, Helvetia, Legea, Eurobet, Champagneonline.it, Ryanair ed altre aziende che hanno investito per la visibilità.

torna alle domande
Qual è stato il ritorno economico della manifestazione? Siete riusciti a coprire il budget dell'investimento?

Gli sponsor hanno garantito il 30% di tutto il monte raccolta. Siamo molto soddisfatti del ritorno, siamo andati oltre le più rosee aspettative. È stato fatto un gran lavoro sul contenimento dei costi senza rinunciare all'attenzione per i dettagli.

torna alle domande

chi sono

Matteo Mantica.
Ha iniziato a lavorare nel mondo della pallacanestro prima con delle collaborazioni giornalistiche, Magic Basket ed Il Giorno, poi un’esperienza con un’agenzia di comunicazione, Image Building, che affiancava l’Udinese calcio. Ha successivamente collaborato con Gazzetta.it e nel Settembre 2001 è iniziato il decennio all’Olimpia Milano, dove ha ricoperto il ruolo di responsabile dell’ufficio stampa.
In questo stesso periodo ha fondato insieme a tre soci la casa editrice Festema, che pubblicava un mensile sul basket "Dream Team" a cui si aggiunse la licenza per il mensile NBA.
Nell’ambito di Festema è stata avviata l’esperienza delle consulenze di comunicazione e di marketing per le società sportive.

Emanuele Arena, conseguita la laurea in economia internazionale inizia la propria carriera professionale presso l’ufficio marketing del Vicenza Calcio. Dopo l’esperienza nella società di calcio della sua città natale, si trasferisce a lavorare presso l’ufficio marketing del A.C. Milan, nella divisione licensing. Nel 2004/2005 diventa direttore marketing e commerciale della Pallacanestro Olimpia Armani Jeans Milano, raggiungendo ottimi risultati anche a livello sportivo. Diventa anche membro della commissione marketing della LegaBasket. Conclusa la sua esperienza alla Pallacanestro Olimpia, diventa direttore generale di una casa editrice, trasformandola ben presto in società di servizi sempre in ambito sportivo: in ambito editoriale gestisce la licenza NBA in Italia, mentre al contempo apre nuovi scenari per l’azienda attraverso la consulenza gestionale di numerose società sportive, atleti e di aziende in generale.
azienda

CreoGest opera al fianco delle imprese per creare e gestire progetti di consulenza aziendale in ambito sportivo,ma non solo. Nello sport moderno in cui il business è diventato una delle componenti principali del suo sviluppo, il successo si trasforma in un elemento strategico che deve essere raggiunto e gestito in modo professionale. Il marketing diventa quindi uno strumento indispensabile per contribuire allo sviluppo di un vero e proprio circolo virtuoso, che può creare benefici sia alle imprese sportive che a tutti i soggetti coinvolti nel mercato dello sport.
CreoGest diventa quindi il punto di riferimento per tutte le forme di organizzazione socio-economica che perseguono l’acquisizione di risorse economiche attraverso l’offerta sport.
 
< Prec.   Pros. >
torna su